×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.

 Stampa 

Mini computer per gestire un server vpn per la connessione sicura dall'esterno della rete. Per potere usufruire di questa connessione è necessario cambiare la classe di indirizzi ip della rete di studio poiché la classe attualmente utilizzata è la classica "192.168.1.x" usata dalla stragrande maggioranza dei router sia casalinghi, sia business.

 

Ucreate Raspberry Pi 3 Model B + desktop starter kit (16GB, Nero), processore quad core a 64 bit con 1,4 GHz

 

 NAS

 

QNAP TS-431P NAS Tower centro di archiviazione di rete per backup (HDD, SSD, Serial ATA II, Serial ATA III, 2.5/3.5", 0, 1, 5, 6, 10, JBOD, FAT32,HFS+,NTFS,ext3,ext4, Annapurna Labs)

 

QNAP TS-431P3-2G 4 bay Desktop Enclosure - 4GB di RAM, Processore quad-core 1,7 GHz - con 2.5GbE e applicazioni ricche di funzioni per casa e ufficio

 

Hard Disk per NAS

 SI consiglia una configurazione dei dischi in raid 5 minimo 3 dischi dello stesso taglio. Nella configurazione raid 5 nel caso ed esempio di 3 dischi, si avrà uno spazio di archiviazione massimo dato da:
dimensione disco singolo x numero dischi - dimensione disco singolo: ad esempio in caso di 3 dischi da 4 TB si avrà: (4x3) - 4= 8 TB. Avendo uno spazio libero a disposizione in futuro ll nas potrà essere espanso senza dover reinizializzarlo quindi mantenendo i dati presenti, aggiungendo un disco dello stesso taglio dei dischi presenti, quindi nel nostro esempio lo porteremo a: (4x4) -4= 12TB. Il raid 5 ha un controllo di errore che consente di salvaguardare il contenuto dei dati se si guasta uno qualsiasi (MA NON PIU DI UNO) dei dischi. Nel caso in cui un disco si guasti, sarò sufficiente sostituire al più presto il disco guasto con uno funzionante e ricostruire il raid (operazione che mantiene in linea quindi accessibili i dati esistenti anche durante l'operazione di riscotruzione o rebuild del raid).

WD RED Unità Interna per NAS da 2 TB, 5400 Giri/Min, SATA 6 Gb/s, SMR, 256 MB di Cache, 3.5"

 

WD WD30EFAX RED Unità Interna per NAS da 3 TB, 5400 Giri/Min, SATA 6 Gb/s, SMR, 256 MB di Cache, 3.5"

 

WD RED Unità Interna per NAS da 4 TB, 5400 Giri/Min, SATA 6 Gb/s, SMR, 256 MB di Cache, 3.5"

 

 

Upgrade notebook Asus X512FJG.300

 

Ram

Crucial CT16G4SFRA32A Memoria per Portatile da 16GB, DDR4, 3200 MT/s, PC4-25600, SODIMM, 260-Pin

 

SSD

Crucial P5 1TB CT1000P5SSD8 SSD Interno-Fino a 3400 MB/s (3D NAND, NVMe, PCIe, M.2, 2280SS)