×

Messaggio

EU e-Privacy Directive

Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, cliccando 'Rifiuto' nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Hai rifiutato i cookies. Questa decisione è reversibile.
Stampa
Categoria principale: Notizie
Visite: 12114

Le più recenti versioni di OS X (a partire dalla 10.7 - Lion), includono una partizione di Recovery, accessibile all'avvio premendo i tasti command R o tenendo premuto il tasto Option (alt) all'avvio e successivamente selezionando la partizione di Recovery. Con questa partizione è possibile avviare il Mac in caso di problemi al sistema operativo, verificare il disco, reinstallare il sistema operativo scaricandolo da Internet o ripristinare un backup di TimeMachine, e senza questa partizione non funzionano le opzioni di iCloud "Trova il mio Mac" e FileVault per la crittografia del disco.

Può capitare però che questa partizione non si trovi sul disco (perché ad esempio è stato copiato con un utility di clonazione, non è stato installato correttamente) o risulti danneggiata. In questo caso la soluzione sarebbe di fare un backup, ad esempio con Time Machine, reinstallare il sistema operativo e quindi ripristinare il backup. Con questa utility potrete creare la partizione di Recovery per OS X Lion, Mountain Lion o Mavericks. Bisognerà solo scaricare oltre all'utility "Recovery Partiton Creator", "Lion Recovery Update" dal sito Apple (che potrete scaricare comodamente anche da "Recovery Partition Creator") e dovrete avere il file di installazione del sistema operativo in uso sul Mac, quindi se avete ad esempio installato Mountain Lion, dovrete avere "Installa OS X Mountain Lion". Qualora non sia presente nella cartella "Applicazioni", vi ricordo che basta accedere ad App Store e scaricarlo. L'operazione (dopo avere scaricato Lion Recovery Update ed eventualmente Installa OS X xx, durerà pochi minuti, e alla fine potrete verificare (attivando Trova il mio Mac da iCloud o riavviando il Mac con Command R) il buon esito dell'operazione.

Scarica Partition Recovery Creator